La realtà virtuale approda al Rizzoli grazie ad AGITO ODV

Alex durante una sessione di gioco con Tommi

Vi presentiamo Alex e con lui un bellissimo progetto di gioco in realtà virtuale che abbiamo portato nel reparto di osteoncologia dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna.

TOMMI (creato da Softcare Studios) è un programma di realtà aumentata in grado di distrarre i bambini dall’ansia e dal dolore rendendo i trattamenti chemioterapici meno stressanti e migliorando il rapporto di fiducia con l’ambiente ospedaliero. Grazie al visore il bambino può immergersi in un altro mondo ed evadere dalle mura ospedaliere. Il suo cervello pensa di essere altrove, anche se fisicamente non può muoversi e l’esperienza è talmente realistica che viene ridotta anche la percezione del dolore fisico. TOMMI è un vero “sedativo della percezione” non farmacologico e non invasivo.

Durante l’immersione nel gioco i piccoli pazienti entreranno in un mondo fantasy in cui avventurarsi, scegliendo, con tanto di bacchetta magica e libro degli incantesimi, l’attività di gioco più adatta. Alcune interazioni stimolano abilità cognitive come la memoria, altre sono più distrattive e propongono giochi d’abilità, poi ci sono le attività più rilassanti e infine una che coinvolge mamma o papà o chiunque sia in stanza con il bambino.

Grazie al Lyons Club di Zola Predosa per avere sostenuto il progetto promosso dalla nostra Associazione.

Noi di AGITO siamo felici quanto lo è Alex 🧡